Trace DOC - Archivio documentale RFID

Questo prodotto utilizza la tecnologia RFID

Di cosa si tratta?

Il sistema Trace DOC - archivio documentale RFID è finalizzato ad automatizzare la gestione ed il controllo dell'archivio storico di un negozio, di una banca, di un ente, etc. e può essere realizzato, secondo la finalità e gli obiettivi prefissati, facendo uso dei tag transponders (Smart Label) di tipo "passivo" con frequenza a 13,56 Mhz e con diversi apparati fondati sulla tecnologia RFID.

Principali features

  1. Controllo accesso all'archivio
  2. Verifica e controllo di eventuali sottrazioni (proprie o improprie) dei documenti
  3. Tracciabilità rintracciabilità degli stessi
  4. Ottimizzazione della ricerca delle informazioni
  5. Perfezionamento della movimentazione dei documenti nell'archivio definendo le più congrue ubicazioni, in relazione alla molteplicità delle consultazioni
  6. Inventario dei documenti

Come funziona

Su ogni scatola (o faldone) contenente i documenti, viene apposto un Tag adesivo e viene fatta un’associazione (nel data base) tra il codice del Tag e la scatola stessa. Altrettanto viene fatto per ogni scaffale/armadio in cui i documenti devono essere posizionati, memorizzando all’interno del Tag le coordinate che identificano la posizione (es. Armadio n° 1, scaffale n° 100, etc.). Gli Archivisti, durante l’inventario iniziale (o in caso di spostamento dei documenti) muniti di PDA Palmare con Lettore/Scrittore RFID integrato, avvicinandosi al Tag posto sulla scatola e successivamente a quello posto sullo scaffale, effettueranno un’associazione scatola/armadio, definendone l’ubicazione. Agli utenti abilitati ad accedere all’archivio storico, vengono invece rilasciati dei Tag Transponder (standard Iso Card) con memorizzati al proprio interno i dati essenziali relativi al permesso (codice identificativo dell’utente, data di validità, etc). Tale memorizzazione viene effettuata con opportuni sistemi di Lettura/Scrittura RFID che, tramite password e crittografia, rendono detti tag non falsificabili e/o duplicabili. L'accesso all’archivio è controllato da un sistema di tipo "volontario", cioè l'utente transita vicino ad un'antenna o ad un varco, favorendo la lettura del Tag d'identificazione personale. Conseguentemente alle verifiche stabilite, l’accesso all’archivio potrà aprirsi. Il prelievo dei documenti dagli armadi può essere, come già detto, di tipo "volontario" oppure di tipo "involontario"; cioè chiunque o qualunque cosa (munito di Tag) transiti attraverso un varco, qualsiasi sia la posizione di quest'ultimo o l’intenzione del dell'utente, viene automaticamente rilevato (es. chi preleva e cosa ha prelevato).

Trace DOC - Archivio documentale RFID Trace DOC - Archivio documentale RFID

PRESS

Press
Press